Confronto VPN vs. MPLS: le differenze tra MPLS e VPN IPSec

Di fronte a raggruppamenti, associazioni, acquisizioni e sviluppi geografici delle aziende in un dato paese e a livello internazionale, queste aziende tendono ad essere più “multi-sito”. Al fine di ridurre i costi e facilitare la gestione, le grandi aziende stanno attualmente scegliendo di centralizzare i loro server e le loro attrezzature sul sito qualificato come “principale” per fornire l’accesso a vari servizi come il software, la telefonia, etc. Questa centralizzazione viene effettuata collegando i siti in una rete VPN MPLS o IPSec VPN.

Che cos’è una VPN?

Una VPN (Virtual Private Network) funge da tunnel che permette a due siti di comunicare. La nozione di tunnel deriva dal fatto che i dati sono protetti e criptati per navigare dal sito A al sito B.

Questo principio consente di rispettare la riservatezza delle informazioni e di garantirne il trasporto da un capo all’altro.

VPN si riferisce quindi a una rete criptata all’interno della rete Internet, che permette a un’azienda con sedi geograficamente disperse di comunicare e condividere documenti in modo completamente sicuro, come se ci fosse una sola stanza con una rete interna.

Presentazione della rete pubblica VPN IPsec

IPSec è uno dei metodi esistenti per la creazione di una VPN. Permette il collegamento tra due sistemi informatici, in completa sicurezza, utilizzando una rete esistente.

IPSec (Internet Protocol Security) è un insieme di protocolli che utilizzano algoritmi per il trasporto sicuro dei dati su una rete IP.

È definito come un quadro di standard aperti per garantire comunicazioni private e protette su reti IP attraverso l’uso di servizi di sicurezza crittografica.

Presentazione della rete privata MPLS

La rete privata MPLS (Multi Protocol Label Switching) porta il controllo all’ambiente IP senza connessione. Basata sulla commutazione dei pacchetti di dati in base ad un’etichetta aggiunta alla loro intestazione, questa tecnologia è flessibile e versatile in quanto un’etichetta può caratterizzare il percorso, la fonte, la destinazione, l’applicazione, la qualità del servizio, ecc…

leggi anche   Come installare una VPN sulla Smart TV Samsung e su altre marche?

I fornitori possono utilizzare la tecnologia MPLS per migliorare la loro qualità del servizio (QoS) definendo LSP in grado di soddisfare i Service Level Agreement (SLA) in termini di latenza del traffico, jitter, perdita di pacchetti e interruzioni.

IPSEC VPN vs MPLS differenze

L’IPSec VPN utilizza l’accesso (pubblico) a Internet di ogni sito per consentire loro di comunicare. I dati scambiati saranno criptati per garantirne la riservatezza.

La VPN MPLS collega i siti su una rete di operatori totalmente privata.

Tra i vantaggi di MPLS c’è un QOS che permette di dare priorità a certi flussi, di supervisionarli da un’interfaccia e di mettere un firewall al centro della rete per unificare la sicurezza di tutti i vostri siti.

Operatore VPN

La MPLS VPN ha un Operator VPN, tuttavia questo è in rete privata. Per quanto riguarda l’IPSec VPN, ha anche un Operator VPN, ma nella rete Internet pubblica.

Tempo di risposta del software remoto (latenza)
Per quanto riguarda il tempo di risposta o la latenza, per la VPN MPLS è più controllata e più bassa in generale. Dal lato della VPN IPSec, invece, la latenza non è controllata.

MPLS e IPSec VPN throughput

La VPN protegge i dati scambiati criptandoli. La VPN IPSec consuma il 15% della larghezza di banda del link per la crittografia (incapsulamento), a differenza della VPN MPLS i cui flussi possono essere modulati grazie a un QoS. Detto questo, alcune VPN hanno, nel complesso, un throughput più elevato di altre.

Accesso a Internet

Con MPLS VPN, l’accesso a Internet è centralizzato nel cuore della rete. Per la VPN IPSec l’accesso è piuttosto locale.

QoS end-to-end (prioritizzazione dei flussi)

Grazie alla cifratura end-to-end, il transito dei dati è generalmente ben protetto sulla rete di trasporto. Questo è il caso della VPN MPLS. Per le VPN IPSec, tuttavia, il QoS è spesso difficile da implementare a causa della crittografia dei dati.

leggi anche   La nostra opinione sulle migliori VPN compatibili IPTV

Supervisione

La supervisione esiste con la VPN MPLS, a differenza della VPN IPSec dove non esiste.

Manutenzione e risoluzione dei problemi

Con VPN MPLS, oltre ad un’unica architettura e ad un unico punto di contatto, esiste un’unica architettura e un unico punto di contatto, oltre ad una rete end-to-end controllata e supervisionata. D’altra parte, l’IPSec VPN ha diversi interlocutori, stakeholder e attrezzature come i fornitori di accesso e i loro router, i router IPSec endpoint e i router IPSec centrali.

Conclusione sulla VPN MPLS vs IPSec

I nuovi usi e le nuove esigenze delle aziende, che sono generalmente un aumento del numero di siti, del nomadismo e della mobilità dei dipendenti, richiedono l’implementazione di reti innovative come MPLS o VPN IPSec.

In breve, che si tratti della rete VPN IPSec o della rete MPLS, queste due soluzioni permettono di ottimizzare i costi di un’azienda e di semplificare la sua infrastruttura di rete.

È anche possibile implementare un’architettura ibrida MPLS VPN. Questo permette all’azienda di garantire la sicurezza della rete tra i suoi diversi siti in modalità privata (MPLS), offrendo al contempo agli utenti nomadi un’alternativa per accedere ai dati aziendali da qualsiasi luogo.